Frammenti

by Paolo Spaccamonti

/
1.
2.
06:27
3.
03:31

about

From the Split LP 'Stefano Pilia / Paolo Spaccamonti'

"Like a stationary air guitar. A distorted guitar, caressed, a binary rhythm. Converted. More to emotions than to chords. An intimate splitting solo. Two sides, apiece. Stefano Pilia and Paolo Spaccamonti subtract to stylize. They remove to amplify. The magic is to hold (notes) to hold (listening)". Maurizio Blatto

credits

released April 2, 2013

Escape from Today, Brigadisco
Artwork by: Rocco Lombardi
Screen Printed Cover by: Sericraft , 2013
Lp screen printed cover
70 numbered copies black vinyl / 230 numbered copies clear vinyl
(LTD numbered copies )

SOLD OUT

Produced by Ezra and Paolo Spaccamonti
Recorded, mixed and mastered by Ezra @ No.Mad Studio, Torino, Italy, 2012

"Nessun paragone tra i due musicisti, entrambi di indiscutibile classe. Un ottimo disco, sia nella parte più articolata di Spaccamonti che nelle suggestioni lo-fi di Stefano Pilia. Nella speranza che la moda dello split facile sia un'usanza passeggera, di questo ne valeva davvero la pena. Consigliatissimo". ROCK IT - DISCO DEL GIORNO

"Un bell'oggetto questo split tra i due migliori chitarristi di area post-rock in Italia, ideale colonna sonora per film che non verranno mai scritti. Un disco da amare". RUMORE - VOTO: 8

"Compratelo subito, il disco è in edizione limitata. E i due protagonisti sono merce rarissima". STORIA DELLA MUSICA

"Stefano Pilia e Paolo Spaccamonti si prendono un lato per uno di questo 12” split e ci introducono ognuno alla propria arte chitarristica, cristallina, allucinata, visionaria, cinematica, sperimentale, evocativa. Affrettatevi nell'acquisto, dischi del genere vanno via in fretta". SENTIRE ASCOLTARE

"Seite A beinhaltet “Frammenti” von Paolo Spaccamonti und gibt mit drei Stücken einen Einblick ins Schaffen des bisher eher unbekannten Musikers. Spaccamonti beschäftigt sich sehr mit melodiösen Tracks mit klarer Songstruktur und eingängigen Parts. So macht es auch Sinn, dass er für seine Stücke auch Drums einspielen lässt, die ohne viel Wirbel den Rhythmus der Gitarre mitgehen". THEPOSTROCK (GERMANY)

"Certi dischi andrebbero semplicemente ascoltati, contemplati, consumati. Una crociata musicale tra le più affascinanti degli ultimi mesi. Lo Split dell'anno". OSSERVATORI ESTERNI

"La continua ricerca di nuovi universi musicali, di una sperimentazione che non sia fine a se stessa ma che abbia come obiettivo la massima libertà stilistica come espressione artistica. E’ questo che accomuna Paolo Spaccamonti e Stefano Pilia. Musica per cui vale la pena spendere soldi". SON OF MARKETING

"Paolo Spaccamonti e Stefano Pilia decidono di condividere lo stesso spazio nei solchi di questo split album per deliziarci, un’altra volta, con il loro modo di intendere il loro strumento, in un modo tanto semplice e scarno quanto emotivamente stratificato". IMPATTO SONORO

"Due chitarristi tra i più prolifici e in palla della scena impro italiana ed europea che tra un progetto e l’altro hanno trovato il tempo di unire le forze e spartirsi equamente le facciate in questo ottimo Split , in attesa di vederli assieme su disco. Mostruosi". MUMBLE

"Un disco che è come una bottiglia pregiata, una gran riserva d’occasione. Non fatevelo sfuggire, se potete". DISTORSIONI

"Due diverse sensibilità, due approcci diversi alla musica, due virtuosi della chitarra che riescono a regalare, in modo diverso e antitetico, emozioni". SOUND36

"Uno split interessante, che unisce il lavoro e la poetica di due tra i migliori chitarristi della Penisola". HATETV

"Sonorità rilassate, piacevoli, a volte tendenti ad un pop rock colto in grado di far librare la chitarra sopra il confine tra U.S.A. e Messico. Due musicisti italiani d’avanguardia autorevoli. KATHODIK

"Questo split-album non nasce con l’intento di creare un amalgama sonoro indistinto, in cui i due mondi possano sintetizzarsi, ma con quello opposto di presentarceli in maniera asciutta e diretta. Diversi, nella nudità della loro musica". ONDAROCK

"Uno split per queste due chitarre improntato alla sottrazione; togliere, ridurre è il solo modo per contemplare l’essenza. Un’eccellenza nel panorama elettroacustico, uno dei migliori prodotti italiani per questo 2013". ROCKLINE

"Due pesi massimi della chitarra 'altra'. Affrettatevi". THE NEW NOISE

"Splendide riletture, arpeggi fascinosi e notturni.Da sentire!". BUSCADERO

"Due delle figure di punta della chitarra solista italiana di ambito avant-rock . Un bignami che sarà utile a chi si avvicina per la prima volta a questi musicisti, ma che potrà soddisfare anche i completisti". SODAPOP

"Uno split dalle molteplici facce, tutte ugualmente interessanti, tutte nascoste tra le corde di questa o quella chitarra". ACIDIVIOLA

"Paolo Spaccamonti da il meglio di sè in Carapace, personale rivisitazione di un brano di Julia Kent. I minuti passano in fretta e vien subito voglia di riascoltarla". THEPOTPOSTS

"I tratti comuni si riferiscono al linguaggio post, alla ricerca sonora tra rock potente e magniloquente, espressionista e oscuro". MUSICADDICTION

tags

license

all rights reserved

about

Paolo Spaccamonti Torino, Italy

“What a satisfying name to pronounce. Go ahead, say it out loud a few times! Nice drones, too”. Temporary Residence Limited

contact / help

Contact Paolo Spaccamonti