Paolo Spaccamonti & Ramon Moro - I Cormorani OST

by Paolo Spaccamonti & Ramon Moro

/
1.
06:23
2.
04:21
3.
4.
03:17
5.
01:21
6.
02:13
7.
01:01
8.
02:27
9.
07:26
10.
05:12

about

Paolo Spaccamonti & Ramon Moro : I CORMORANI OST
clear vinyl 180 gr. + download code

All music by Paolo Spaccamonti and Ramon Moro

Paolo Spaccamonti: electric guitar, mandocaster, fx
Ramon Moro: trumpet, flugelhorn, fx
Gup Alcaro: live electronics

Recorded, mixed and produced by Gup Alcaro at Superbudda
Mastered by Giuseppe Ielasi

Released by Dunque, Superbudda I Distributed by Audioglobe

Artwork by Bellissimo and the Beast

Original soundtrack from I Cormorani
a film by Fabio Bobbio I produced by Strani Film

"Paesaggi desolati e a tratti gelidi alternati a momenti di grande intensità, come l'apertura melodica del brano eponimo, assolutamente splendida...". IL FATTO QUOTIDIANO

"Estatici momenti di grazia. Come accade solo quando autentici sguardi poetici sul mondo si incontrano". BLOW UP

"Dieci miniature di paesaggi spettrali ma sempre intensi, in una sorta di "western dell'anima". IL MUCCHIO

"Correlativo dell'acqua, dell'aria, del vagare... Uno dei migliori dischi del 2016". Luigi Abiusi I Giona A. Nazzaro - UZAK

"Le musiche di Spaccamonti e Ramon Moro dimostrano di saper vivere indipendentemente dalle immagini che accompagnano, disegnando uno sviluppo cinematografico alternativo che non resta che confrontare con un film che si preannuncia di sicura intensità". SENTIRE ASCOLTARE

"Film e colonna sonora memorabili". ROCKERILLA

"Atmosfere allo stesso tempo aeree e terrestri, malinconicamente desertiche e metropolitane". RUMORE

"Poetica, meditativa, inquieta, questa è musica che emoziona". BUSCADERO

"Un lavoro egregio che esalta la sensibilità artistica e umana del duo grazie a sonorità eteree e struggenti, che sembrano provenire dal profondo dell'anima". ROCK IT (DISCO DEL GIORNO)

"Dieci piccoli e incantevoli gioielli". ONDAROCK

"L'indescrivibile non ha forma e non ha suono, ma solo il sapore misterioso della passione che instilla grazia e meraviglia...". STORIA DELLA MUSICA

"Lasciatevi rapire dalla poetica di questi due musicisti, giunti ad un punto di non ritorno ossia quello di aver creato qualcosa di assuefacente". IMPATTO SONORO

"Diieci tracce in grado di vivere di vita propria anche slegate dalle immagini e di regalare straordinarie suggestioni, algide e calorose allo stesso tempo". AUDIOREVIEW - Eddy Cilia

"La colonna sonora de I Cormorani commuove ed emoziona anche senza l’ausilio delle immagini". INDIANAMUSICMAG

"Un disco di grande impatto emozionale". TRAKS

"Atmosfere dilatate, frammentate, indecifrabili quanto un miraggio sonoro. Ad avercene di più…" SODAPOP

"Musiche dilatate, lente, spesso dolenti, con un grande spazio di riverberi e delay intorno, come la splendida title track". IL GIORNALE DELLA MUSICA

"Una colonna sonora sopraffina, che evoca le placide atmosfere del film interiorizzandole e dotandole di grazia poetica". TSINOSHIBAR

"Un disco pieno e gradevole, dove si evincono soprattutto le caratteristiche dei singoli musicisti, entrambi concordi nel risaltare un profondo senso di vuoto e di mancanza di prospettive future per i protagonisti". THE NEW NOISE

"Un flusso musicale superbo ed austero". KATHODIK

"Un disco denso di fotografia sonora per chi ama vedere un film senza accendere un televisore o un proiettore. Una sonorizzazione perfetta". LOST HIGHWAYS

"Musica che pur realizzata assecondando un concept ben preciso, lo trascende e se ne libera per andare ad arricchire il patrimonio dell'immaginario individuale di chiunque voglia fruirne". ROCKLINE

"Un connubio perfetto tra musica ed immagini. Affascinante". SOUND36

"Un lavoro ottimo". OFF TOPIC MAGAZINE

credits

released December 1, 2016

Matteo e Samuele dividono le loro giornate fra fiume, bosco e centro commerciale. E’ l’età del cambiamento, quando il gioco non si accontenta più e cede spazio alla noia e l’ansia della scoperta racchiude nuove esperienze di vita. La fluidità di un’estate abbraccia i protagonisti e il territorio, accompagnandone il cambiamento inesorabile. Il lungometraggio I Cormorani, esordio alla regia di Fabio Bobbio, è stato presentato al Festival di Nyon e allo ShorTS Film Festival di Trieste, dove ha vinto il Premio della Critica, e uscirà nelle sale il prossimo 1 dicembre.

Paolo Spaccamonti (autore dell’acclamato “Rumors” del 2015) e Ramon Moro (trombettista dei 3Quietmen) hanno composto la colonna sonora del film. Dieci tracce di sostanza aerea e terrena allo stesso tempo: la capacità di far esplodere le sensazioni più intime della chitarra di Spaccamonti, la tromba quasi sempre effettata di Moro che plana sul percorso delle immagini. Ne viene fuori una sonorizzazione sorprendente. Forse i due, insieme, avrebbero fatto qualcosa di completamente diverso, senza la possibilità di abbandonarsi allo scorrere della trama. “So Far” declina al presente la solitudine desertica del Ry Cooder di Paris Texas. Le trame liquide di “Matteo” evocano gli echi malinconici della Chinatown di Polanski. La title track è un’elegia terminale, commovente e definitiva. Riferimenti anche insospettabili, che il duo si sorprende a scoprire, seguendo con dedizione il rito di passaggio raccontato dal film. La colonna sonora è stata registrata, mixata e prodotta da Gup Alcaro al Superbudda di Torino. Il disco sarà pubblicato (in solo vinile) a dicembre 2016 da Dunque e Superbudda e distribuito da Audioglobe.

tags

license

all rights reserved

about

Paolo Spaccamonti Torino, Italy

“What a satisfying name to pronounce. Go ahead, say it out loud a few times! Nice drones, too”. Temporary Residence Limited

Guitarist and research composer.

contact / help

Contact Paolo Spaccamonti