UNDICI PEZZI FACILI

by Paolo Spaccamonti

/
1.
2.
02:44
3.
03:58
4.
5.
6.
7.
04:25
8.
04:31
9.
02:19
10.
05:42
11.
05:01

about

Paolo Spaccamonti - Undici pezzi facili

Recorded and mixed by Daniele Brusaschetto
except 7- 8 -11 by Ezra @ No.Mad Studio.
Master by Marco Milanesio @ O.F.F. Studio

All music by Paolo Spaccamonti
except 7, 8,11 (Spaccamonti/Piccirillo)

featuring: Daniele Brusaschetto, Francesco Cocola, Ezra, Marco Piccirillo, Simone Sanna, Paola Secci, Beatrice Zanin.

Bosco Rec (cd)
Distributed by Audioglobe.

paolospaccamonti.com
www.audioglobe.it

credits

released May 5, 2009

"In breve, l'album è vario, raffinato e godibilissimo. Nel particolare, tra le ricche sfumature, si annidano vasti e colti i rimandi a cose magari già praticate, ma con forma e (ri)visitazione qui eccellenti. Il nostro Guitar Hero del mese". RUMORE (8)

"Undici Pezzi Facili segnala stati d'animo circospetti, cogliendo nel segno per ecletticismo di colori e predisposizione al cinema. Si sente che non sono basi per qualcos'altro ma composizioni in sé compiute che esplorano le diverse possibilità offerte dagli strumenti, la chitarra in primis. La scommessa è che la classe di Paolo sia solo agli inizi della pubblica notorietà". BLOW UP (7/8)

"Appena la prima nota esce dalla casse si intuisce che questo lavoro merita attenzione. Brano dopo brano ci si trova immersi in un oceano di suono, e quando improvvisamente tutto tace, ci si rende conto di aver ascoltato un disco meraviglioso, totalmente strumentale". D DONNA

"Paolo Spaccamonti non potrà non avere un futuro radioso; è al suo esordio discografico e già ci offre una prova molto lucida. Le chitarre elettriche e acustiche sono le protagoniste di "Undici Pezzi Facili": un disco di chiari e scuri, speranza e fine dei giochi, che si adatta alla lettura emotiva di chi l’ascolta. Un disco che vi leggerà dentro". IL MUCCHIO

“..disco bellissimo insomma, per un nome che varrà certo la pena seguire nelle prossime mosse”. BUSCADERO

“..mai prevedibili o troppo facili, ma sicuramente belli (per estetica d'ascolto, struttura e composizione). E' così che si manifestano gli Undici Pezzi Facili di Paolo Spaccamonti, tra delicate distorsioni e melodie crepuscolari”. RITUAL


"Artista dalla profonda sensibilità, Paolo Spaccamonti spacca molto più di ciò che indica il suo cognome. La routine dell’ascoltatore “per professione” innanzitutto; o la quieta e monocorde solitudine di uno strano finale d’estate. Sia come sia, l’esordiente torinese imbastisce uno di quei dischi inevitabilmente destinati all’attenzione carbonara, ma che come spesso accade si rivela essere invece una piccola gemma". SENTIREASCOLTARE

"In Undici Pezzi Facili ci si scortica l’anima. Un grande talento".
LOST HIGHWAYS

“Compositore e chitarrista sopraffino, immune da ogni autocompiacimento virtuoso solista e completamente concentrato invece sul risultato d'insieme della propria musica. Un disco importante, che si spera non passerà inosservato“. FREAK OUT

“L'esordio del torinese Paolo Spaccamonti possiede qualità e quantità. “Undici Pezzi Facili” potrebbe essere un disco per l'estate, una certa estate”. KATHODIK

“Psichedelia floydiana, post post rock, introversa penombra ed uno smodato amore per gli effetti sono i punti cardinali di un’opera in cui niente appare lasciato al caso. Eclettismo e consapevolezza.Un’esperienza dalla vita lunga e dal respiro internazionale”. ITALIAN EMBASSY


"Uno dei più promettenti nomi della musica sperimentale italiana".
ROCK.IT

“Lavoro strumentale di abbondanti chitarre distorte e grondanti, suoni avvolgenti, venature psichedeliche, rumorismo gentile. Tracce affascinanti verso luoghi in cui ci si può anche perdere“. SUGO NEWS

"..Undici pezzi facili arriva a schiarire le idee tra le matasse di corde e meccaniche, e lo fa senza parole per lasciare senza parole". MESCALINA

"Ottimi intrecci di chitarra , muri di suono distorti, noise , fraseggi dall’atmosfera psichedelica...l'esordio di Paolo spaccamonti è ricco di rimandi sia a certo sperimentalismo "Rourkiano" che a rarefatti tappeti elettro-acustici di scuola Morr Music.Una capacità non comune nel concedere il giusto spazio a tempi e pause.Un artista solitario, e coraggioso". STORIA DELLA MUSICA

"Italiener gelten ja als Schwerenöter. Launisch präsentiert sich auch Paolo Spaccamonti auf seiner bei Daniele Brusaschetto erschienenen CD mit Instrumentals. Der Gitarrist lässt die Töne mal bluesig gleiten, mal setzt er kleine Stiche oder geht ins Schrammelige. All das wirkt immer wie eine Laune, wie die Abweichung von etwas ganz anderen, dass man aber nicht zu fassen kriegt. Am schönsten klingen die Lieder, wenn die Arrangements etwas opulenter sind, und zum Beispiel Cello hinzugenommen wird".
AUFABWEGEN

"Grande lavoro di stratificazione in questi undici gioielli strumentali. L’atmosfera cambia traccia dopo traccia, ma c’è sempre una certa voglia d’essere riflessivo, intimo. Un disco affascinante". IL TIRRENO DI PISA

tags

license

all rights reserved

about

Paolo Spaccamonti Torino, Italy

“What a satisfying name to pronounce. Go ahead, say it out loud a few times! Nice drones, too”. Temporary Residence Limited

contact / help

Contact Paolo Spaccamonti